OBIETTIVI

 

Inizialmente, l’obiettivo del CREACA è stato quello di prendere conoscenza delle differenti metodologie nella valutazione dell’idoneità alla guida adottate nei diversi cantoni della svizzera romanda, non solo in funzione dello specialista coinvolto (medico, medico legale, psicologo), ma anche in funzione delle esigenze proprie di ogni singolo cantone, nonchè quello di condividere informazioni relative a casi particolarmente complessi, che hanno richiesto l’intervento di medici specialisti particolari.

 

Sin dalle prime riunioni, è apparso evidente che le autorità cantonali avrebbero potuto provare interesse in un tale collegio, ma solo laddove i membri fossero professionisti qualificati e le metodologie valutative non difformi.

 

Di conseguenza, uno dei primi obiettivi del collegio è stato quello di creare un collettivo di professionisti, esperti nel campo della valutazione dell’idoneità alla guida, non solo competenti, ma anche con metodi valutativi simili.

 

A tale fine, il Collegio deve assicurare, per i suoi membri (e futuri membri), una formazione continua e dei luoghi (piattaforme) per lo scambio di informazioni nel campo della valutazione dell’idoneità alla guida.

 

Il Collegio deve anche costituire un collettivo di membri associati i quali, con il loro apporto in quanto specialisti, possono fornire un valido aiuto agli altri membri, perchè questi ultimi possano rispondere nel migliore dei modi ai quesiti posti dalle autorità amministrative.

 

Al tempo stesso, il collegio informerà i membri associati delle metodologie di valutazione dell’idoneità alla guida e delle modalità per il recupero della patente di guida nei casi di non idoneità.